Campionato Nazionale di Target Sprint 2019

La città di L’Aquila è stata scelta dall’UITS quale sede del Campionato Italiano 2019 di TARGET SPRINT, nuovissima specialità introdotta dalla Federazione Internazionale di Tiro (ISSF), che unisce il tiro a segno con carabina alla corsa campestre (si discosta completamente dalle altre specialità olimpiche di tiro in quanto si introduce la corsa quale fattore importante oltre al tiro).

L’organizzazione e la realizzazione dell’impiantistica di gara è stata affidata alla più che centenaria Sezione di Tiro a Segno Nazionale di L’Aquila, la quale riceve un riconoscimento di assoluto rilievo in quanto è il primo campionato nazionale di una disciplina a estensione mondiale che l’Unione Italiana Tiro a Segno decide di effettuare in Abruzzo. É un premio per l’attività che il Tiro a Segno Nazionale di L’Aquila, rimasto sempre operante fin dalla sua costituzione avvenuta il 13 luglio 1888, svolge da sempre riscuotendo a livello nazionale significativi apprezzamenti, l’ultimo dei quali riguardante la perfetta organizzazione e riuscita degli appena conclusi Campionati Nazionali Universitari.

Il Campionato Italiano di Target Sprint vedrà impegnati complessivamente un centinaio di atleti, suddivisi in categorie, che sono stati ammessi in numero chiuso a seguito dei risultati conseguiti nei vari trofei del circuito nazionale. Si affronteranno in una gara di complessivi 1200 metri di corsa campestre e due sessioni di tiro con carabina ad aria compressa verso 5 bersagli posti a 10 metri di distanza: nel dettaglio, la corsa si svolge in un circuito di 400 metri da percorrere tre volte, intervallata dalle due sessioni di tiro, con la particolarità che non si può riprendere il nuovo giro di corsa se non vengono prima colpiti i cinque bersagli.

La manifestazione avrà inizio nel primo pomeriggio del 31 agosto con termine nella tarda mattinata del 1 settembre e si svolgerà presso la sede sezionale sita nel Centro Universitario Sportivo L’Aquila, SS 17 Ovest – Località Centi Colella.