Iscrizione Obbligatoria

Iscrizione obbligatoria

 

Sono iscritti d’obbligo tutti coloro che svolgono servizio armato presso enti pubblici o privati, come ad esempio le guardie particolari giurate e le polizie locali. Questi devono iscriversi per legge a una Sezione di Tiro a Segno Nazionale e svolgere annualmente un corso di lezioni regolamentari di tiro necessario per l’ottenimento del patentino di idoneità al tiro (PIT).

La stessa tipologia d’iscrizione è richiesta a tutti quelli che, non avendo svolto il servizio militare o avendolo svolto da più di dieci anni, fanno domanda per una delle licenze di porto d’armi o un qualisasi altro titolo che richieda il diploma di idoneità al maneggio delle armi (DIMA) .

Documenti richiesti:

  1. Sottoscrizione della domanda di iscrizione predisposta dalla Sezione.
  2. Per i soli aspiranti Guardie Particolari Giurate: Dichiarazione con auto-certificazione in merito alla propria posizione lavorativa ovvero l’esistenza di un pre-contratto di assunzione da parte di un Istituto di Vigilanza privata.
  3. Dichiarazione, con auto-certificazione, ai sensi della Legge n° 445 del 28 dicembre 2000 di:
    • Essere in possesso della cittadinanza in un paese dell’Unione Europea con domicilio in italia oppure, per i cittadini non appartenenti all’Unione Europea, la residenza in Italia. In tal aso sarà necessario allegare copia della carta o permesso di soggiorno in corso di validità.
    • Non trovarsi nelle condizioni ostative previste dagli articoli numero 11, 12 e 43 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS) approvato con il Regio Decreto n° 773 del 18 giugno 1931.
    • Non aver riportato condanne per porto abusivo di armi.
    • Non essere sottoposto a misure preventive previste dalla Legge n° 1423 del 27 dicembre 1956 e successive modifiche (L. 327/88 e D.Lgs 159/2011), ad eccezione dei soggetti che abbiano ottenuto la ribilitazione ai sensi dell’articolo 178 del codice penale.
  4. Un certificato medico, di cui al D.M. 28 aprile 1998 del Ministero della Sanità, rilasciato dal settore medico legale delle ASL, o da un medico militare, della Polizia di Stato o del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, o certificato del proprio medico di famiglia dal quale risulti che non si è affetti da malattie mentali oppure da vizi che ne diminuiscano, anche temporaneamente, la capacità di intendere e di volere, ovvero che non risulti assumere, anche occasionalmente, sostanze stupefacenti o psicotrope ovvero abusare di alcool.
  5. Versare la prescritta quota d’iscrizione.
  6. Presentare due foto recenti formato tessera.
  7. Originale e copia di un proprio documento di riconoscimento in corso di validità.

NOTA BENE: I richiedenti in possesso di valido decreto prefettizio di nomina a Guardia Particolare Giurata e di valido porto d’armi devono esibirlo all’atto dell’iscrizione e, quindi, sono esonerati dalla presentazione dei documenti di cui ai precedenti punti numero 2, 3, 4 e 7.

 

Costi:

 

Quota d’iscrizione
Iscritti d’obbligo 13€
Corso regolamentare di tiro per il rilascio del D.I.M.A. (ex C.I.M.A.)
Per arma corta e lunga 90€
Eventuali lezioni ripetute 20€
Corso per il rilascio del PETENTINO DI IDONEITà AL TIRO per le Guardie Particolari Giurate
Prima lezione teorico-pratica 20€
Seconda lezione teorico-pratica 20€
Esame per superamento corso e rilascio patentino 35€
Totale: 75€
Eventuali lezioni ripetute 20€
Corso per il rilascio del PETENTINO DI IDONEITà AL TIRO per le Polizie Locali
Corso base e rilascio del relativo patentino 55€
Corso di specializzazione per tutti gli utenti
Corso teorico-pratico di specializzazione 20€

 

Tali tariffe si intendono come importo dovuto con la condizione “tutto incluso” ad eccezione del  costo delle munizioni e della marca da bollo, se dovuta ai sensi di legge, nonché del costo strutturale e dei diritti di segreteria.